Prosegue con buoni risultati la riabilitazione degli infortunati Roberto Nani e Giuliano Razzoli.

Il gigantista valtellinese, caduto in allenamento a Soelden, si era procurato una forte contusione alla tibia e al polpaccio della gamba destra e si sta sottoponendo ad una serie di sedute di fisioterapia e lavoro in piscina che stanno dando i risultati sperati. Nani ha già ripreso a camminare e conta di rimettere gli sci nel prossimo fine settimana.

Anche il campione olimpico di Vancouver 2010 in Slalom lavora per essere al via della prima gara fra i pali stretti di Levi di domenica 13 novembre dopo il leggero trauma distorsivo-contusivo rimediato al ginocchio sinistro sempre in Val Senales.

nani-riabilitazione2

 

Commenta su Facebook

Commenti

LASCIA UN COMMENTO