Sul sito della FISI sono comparsi i criteri di valutazione per la partecipazione degli atleti ai Campionati Mondiali di sci alpino di St. Moritz del 2017.

Secondo quanto previsto dal Regolamento Internazionale FIS ogni Nazione può partecipare con non più di 24 atleti con un massimo di 14 per sesso.

La decisione sul numero totale di atleti da schierare per sesso sarà presa in base alle qualificazioni e di comune accordo con il Presidente ed il Direttore Sportivo.

La D.A.S.A. stilerà un’apposita graduatoria che determinerà il numero di partecipanti totale per il settore Maschile e per quello Femminile, in base ai criteri sotto indicati.

Il numero di partecipanti previsto per ogni singola competizione è fissato in un massimo di 4 atleti. La scelta degli atleti da convocare sarà fatta secondo i criteri di seguito indicati:
– risultati nei primi 3 posti in gare di Coppa del Mondo
– risultati nei primi 8 posti in gare di Coppa del Mondo
– risultati ottenuti in prossimità dello svolgimento dei Campionati Mondiali avranno valore prioritario rispetto ai risultati precedenti

Resta esclusa la qualificazione alla gara della Combinata Alpina per cui non saranno considerati i criteri sopra definiti e la scelta sarà a discrezione del Direttore Sportivo.

Nel caso in cui non si raggiunga la copertura del contingente il Direttore Sportivo propone l’iscrizione d’ufficio tenendo conto delle qualità tecniche e, a parità, privilegiando gli atleti più giovani.

Il numero dei qualificati per settore maschile e femminile sarà definito tenendo conto del numero di atleti previsti secondo regolamento internazionale (massimo 14 per sesso). La convocazione ai Campionati del Mondo non garantisce la partecipazione al singolo evento.

 

Commenta su Facebook

Commenti

LASCIA UN COMMENTO