Per la prima volta gli Ski College di tutta Italia si sono ritrovati, con il duplice scopo di conoscersi e condividere le proprie esperienze e di cercare una via per migliorare le criticità che ne complicano il percorso.

L’incontro si è svolto a Forte dei Marmi, nella cornice di Villa Bertelli, grazie all’impulso dell’ex campione di sci Pietro Vitalini e alla collaborazione della rivista Sciare, del Comune di Forte dei Marmi e del Comitato Toscano della FISI.

Il gruppo di lavoro che si è creato, cercherà ora di farsi meglio conoscere e di trovare una via per rendere più semplice la quotidianità agli studenti – atleti che li frequentano.

“Una giornata davvero interessante – ha detto il Presidente della FISI, Flavio Roda, che ha parteipato ai lavori – e che deve segnare l’inizio di un percorso condiviso. La Federazione si rende disponibile per quanto di propria competenza, per cercare di trovare soluzioni che rendano sempre più proficuo il binomio scuola – sport della neve ai giovani ragazzi italiani”.

Alla giornata del Forte c’erano tutti: il sindaco Buratti e il presidente della Giunta Tonini, Pietro Vitalini, Paolo Corchia, presidente di Federalberghi, Francesco Contorni presidente della FISI toscana, Marco Di Marco della rivista Sciare, Sarah Lewis, segretario generale della FIS e Markus Waldner, direttore della Coppa del mondo maschile. Andrea Formento, presidente di Federfuni, Valeria Ghezzi, presidente Anef, Salvatore Sanzo, presidente del Coni regionale, Caterina Grieco, assessore regionale all’istruzione, Elisabetta Lemmi della Fondazione Campus, Oreste Giurlani vice presidente Uncem, i sindaci di Cutigliano e Abetone, Braccesi e Danti.

E naturalmente i rappresentanti degli Ski College: Ski College “Claudia von Medici” – Sportoberschule Mals – MALLES, Ski College Veneto Istituto di Istruzione Superiore “U. Follador” – Ski College Istituto Comprensivo Ladino Di Fassa – POZZA DI FASSA, Ski College BACHMAN Istituto Omnicomprensivo di Tarvisio, Ski College Gressoney Institute – GRESSONEY, Ski College Istituto Frejus – BARDONECCHIA.

La giornata è proseguita con l’assegnazione del  Premio Pietro Vitalini, che avrà cadenza annuale e verrà assegnato a personaggi dell’industria, sport, commercio, giornalismo che abbiano contribuito all’affermarsi dello sport, sci alpino e del turismo, legato alla pratica di questa disciplina.

Il premio quest’anno è stato consegnato a Leo Gurschler (alla memoria), fondatore degli Impianti di sci Val Senales; a Massimo Di Marco, fondatore e primo Direttore Rivista Sciare; alla famiglia Berutti, titolare dell’azienda costruttrice dei pali snodati SPM.


I PRODOTTI PIU’ VENDUTI

In esclusiva per i lettori su www.racingski.it con sconti a partire dal 20%

Acquista direttamente dalla pagina del nostro Shop o vai sul sito www.racingskishop.it per la gamma completa dei prodotti

Commenta su Facebook

Commenti

LASCIA UN COMMENTO