E’ stata presentata al teatro Regio di Torino la tappa di Coppa del Mondo di Sestriere. La località sul Colle torna alle gare del massimo circuito con un Gigante e uno Slalom femminile, che si disputeranno i prossimi 10 e 11 dicembre e rappresenteranno la prima tappa della tournée italiana del circus di sci alpino.

Ha presenziato alla presentazione il Presidente della FISI, Flavio Roda. “È un gradito ritorno quello del Sestriere nella Coppa del mondo – ha detto Roda – ed è una delle dimostrazioni della ritrovata credibilità della Federazione Italiana in ambito internazionale. Sono certo che i giorni di gara al Sestriere rappresenteranno l’ennesimo successo dell’organizzazione italiana, che quest’anno presenta 12 gare nella Coppa del mondo di sci alpino, in 7 diverse località”.

presentazione-sestriere-2016

Nelle foto: in alto, una veduta del Sestriere. Qui sopra, una fase della presentazione.

“Vorrei partire da un numero – ha detto il Presidente del Comitato Organizzatore, Gualtiero Brasso -, il 2037. Tanti sono i giorni che sono trascorsi dall’ultima gara sulle nevi del Sestriere nel 2011, gara cancellata a causa del maltempo. Grazie al supporto della FISi e del suo Presidente, Flavio Roda, siamo riusciti a portare avanti la nostra candidatura all’interno dei dcalendari internazionali FIS. E dopo 2037 giorni siamo qui a parlare delle nuove gare, alle quali mancano solo 51 giorni”.

“Risale al 1967 la prima gara di Coppa del mondo al Sestriere – ha proseguito Brasso -, una gara inserita nella prima edizione della Coppa del mondo, di cui si celebrano i 50 anni proprio quest’anno. Noi celebriamo l’avvenimento ritornando nel calendario con il gigante e lo slalom che si disputeranno sulla pista Kandahar Giovanni Alberto Agnelli”.

Gli organizzatori hanno optato per l’utilizzo di un’unica struttura in paese, il Villaggio Olimpico del 2006. La decisione di ospitare le circa 450 persone del circus in un’unica struttura ha incontrato il favore dei delegati FIS.

Il programma degli eventi collaterali prevede: un villaggio sponsor con intrattenimento, l’estrazione dei pettorali e le premiazioni in piazza Fraiteve il sabato sera, Vip Lounge e feste a tema nei locali della stazione.

Da ricordare che la pista Kandahar Giovanni Alberto Agnelli ha già ospitato 36 gare di Coppa del Mondo, fra cui la prima in notturna, i Mondiali del ’97 e le Olimpiadi del 2006.

 

Commenta su Facebook

Commenti

LASCIA UN COMMENTO