Nel Fis Autumn Meeting che si tiene tradizionalmente a Zurigo, la Federazione Internazionale ha ufficializzato i tracciatori della prossima stagione di Coppa del Mondo maschile.

Saranno sette le manche curate dagli allenatori azzurri, una in più rispetto alla passata edizione.

Si partirà domenica 13 novembre con Stefano Costazza che si occuperà della seconda manche dello Slalom di Levi, in Finlandia, seguito dal nuovo responsabile delle discipline tecniche, Steve Locher che disegnerà la prima manche del Gigante di Beaver Creek di domenica 4 dicembre. Poi arriva il turno del capo allenatore Max Carca in occasione della manche di Slalom della Combinata Alpina di Wengen di venerdì 13 gennaio.

A seguire toccherà ad Alberto Ghidoni nel SuperG di Kitzbuehel di venerdì 20 gennaio 2017, mentre Steve Locher si occuperà della seconda manche dello Slalom di domenica 22 gennaio. Raimund Plancker traccierà la prima manche del Ggigante di Garmisch-Partenkirchen di domenica 29 gennaio, chiuderà domenica 19 marzo ad Aspen ancora Costazza con la seconda manche dello Slalom.

Questi infine i delegati tecnici italiani: Markus Malsiner a Wengen, Josef Zingerle a Garmisch e Valter Druetti nel City Event di Stoccolma.

Nella foto: Max Carca, che traccierà la manche di Slalom della Combinata Alpina di Wengen venerdì 13 gennaio.

Commenta su Facebook

Commenti

LASCIA UN COMMENTO