Dopo l’annullamento della Discesa e del SuperG maschili di Lake Louise previsti sabato 26 e domenica 27 novembre, arriva la cancellazione da parte della Federazione Internazionale anche delle tre gare previste dal 2 al 4 dicembre sulla pista di Beaver Creek, in Colorado.

Le alte temperature dell’ultimo periodo e la conseguente impossibilità di utilizzare i cannoni da neve hanno impedito infatti agli organizzatori di preparare le piste che avrebbero dovuto ospitare una Discesa, un SuperG e un Gigante, rendendo vane le lievi precipitazioni di queste ore. La Fis comunicherà nei prossimi giorni le eventuali date dei recuperi che potrebbero essere effettuati a partire già dal primo fine settimana di dicembre. La candidata più probabile è Val d’Isere.

La squadra della velocità composta da Peter Fill, Christof Innerhofer, Dominik Paris, Emanuele Buzzi, Mattia Casse, Henri Battilani, Guglielmo Bosca, Matteo De Vettori, Werner Heel a questo punto farà rientro in Italia nella giornata di domenica 20 novembre.

Confermati il Gigante e lo Slalom femminili di sabato 26 e domenica 27 novembre sulla nuova pista di Killington, nel Vermont, rimane a questo punto solamente da scoprire se sarà possibile o meno per le donne disputare le due Discese e il SuperG di Lake Louise dal 2 al 4 dicembre, la decisione finale verrà presa a metà della prossima settimana.

Per preparare le gare tecniche il gruppo delle polivalenti rimarrà a Copper Mountain fino a martedì 22 novembre con Marta Bassino, Federica Brignone, Elena Curtoni, Nadia Fanchini, Sofia Goggia, Francesca Marsaglia, nello stesso luogo è presente il gruppo della velocità fino a domenica 27 novembre con Lisa Magdalena Agerer, Nicol Delago, Elena Fanchini, Verena Gasslitter, Anna Hofer, Johanna Schnarf e Verena Stuffer.

Nella foto: Peter Fill in allenamento. 

 

Commenta su Facebook

Commenti

LASCIA UN COMMENTO