Nebbia e neve stanno complicando l’allenamento di alcune delle slalomiste di Coppa del mondo impegnate sul ghiacciaio di Hintertux, in Austria.

Agli ordini del capo allenatore Matteo Guadagnini sono presenti Irene Curtoni, Manuela Moelgg, Karoline Pichler, Chiara Costazza (rientrata in accordo coi tecnici nella giornata odierna), a cui si sono aggiunte Elena Curtoni (in ripresa dopo l’infortunio muscolare che l’ha costretta anzitempo al rientro dall’Argentina), oltre a Michela Azzola e Nicole Agnelli.

slalomiste-hintertux2

Nelle foto: il gruppo delle slalomiste nella nebbia di Hintertux e in cabinovia.

“Abbiamo trovato condizioni poco favorevoli – fa sapere Guadagnini -, però ci rimangono un paio di giorni di lavoro e le previsioni parlano di un leggero miglioramento. A Ushuaia abbiamo lavorato molto bene, è stato un mese intenso in cui il team ha prodotto tanto lavoro. Le ragazze si sono impegnate e hanno acquisito fiducia in loro stesse. Qui a Hintertux volevamo vedere i miglioramenti fisici di Elena Curtoni ma dovremo aspettare perchè non è il caso di rischiare, così come per Nicole Agnelli e Michela Azzola, anch’esse in recupero dopo i recenti infortuni e che hanno solamente bisogno di recuperare la fluidità necessaria. Nelle prossime settimane la Val Senales sarà la base di allenamento per le gigantiste fino all’esordio di Soelden, credo che la nostra preparazione stia seguendo la tabella di marcia prefissata”.

 

 

Commenta su Facebook

Commenti

LASCIA UN COMMENTO