La skiarea Bellamonte-Alpe Lusia si affaccerà alla stagione sciistica 2016-17 con il nuovo impianto di risalita a basso impatto paesaggistico Castelir-Morea, dotato di tre stazioni (a valle, intermedia, a monte).

Sostituendo le due vecchie seggiovie Castelir-Fassane e Fassane-Morea, saranno eliminati dalle piste da sci 13 piloni. Si passerà, così, da 28 a 15 sostegni.

La nuova cabinovia Bellamonte 3.0, che avrà una portata oraria di 2.200 p/h, risponderà alle esigenze di sicurezza di tutti gli sciatori, in particolare dei bambini, inoltre, renderà più agevole lo sci per i disabili che frequentano regolarmente le piste con i maestri di sci specializzati dell’associazione Sportabili Onlus di Predazzo.

cabinoviabellamonte2

Le ampie cabine a 10 posti offriranno la possibilità di caricare gli slittini. La pista da slittino Fraina sarà avvicinata alla stazione intermedia Fassane, con un allungamento di 300 metri. Quindi, dall’inverno 2016-17 la pista da slittino sarà lunga 1,9 km.

La cabinovia è stata pensata anche per l’estate. L’area, infatti, è molto frequentata dai bambini, attratti dal parco divertimenti “Il Giro d’Ali” e il sentiero “Frainus” che rivela le abitudini di volatili autoctoni.

L’impianto offrirà margini di maggior sicurezza anche per gli anziani, come pure per il trasporto di passeggini, biciclette e cani.

Nelle foto: il cantiere estivo della nuova cabinovia di Bellamonte.

Commenta su Facebook

Commenti

LASCIA UN COMMENTO